Il grano saraceno, pur essendo l’ingrediente base dei pizzoccheri, può essere utilizzato anche per preparare tutti gli altri formati di pasta abbinandolo a tanti prodotti diversi per dar vita a ricette saporite e salutari.

Questo alimento, spesso ritenuto erroneamente un cereale, è totalmente privo di glutine. Può essere quindi utilizzato dai celiaci per preparare piatti molto gradevoli e privi di controindicazioni.

L’accademia del pizzocchero per la preparazione della pasta fresca prevede di unire 4 parti di farina di grano saraceno a 1 parte di farina 00. Nei prodotti che si trovano in commercio l’apporto di farina bianca spesso è molto più elevato. Per avere un impasto adatto ai celiaci è consigliabile cercare tra i prodotti gluten – free o preparare la pasta in casa con la nostra ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. di farina di grano saraceno
  • 100 gr. di farina di riso
  • 4 uova intere
  • sale

Preparazione:

In una ciotola mescolare bene le due farine. Versarle a fontana su una spianatoia formando una montagnetta. Fare un buco nel centro e aggiungere le uova. Iniziare a amalgamare le uova alla farina un po’ alla volta e dopo una prima mescolata aggiungere un pizzico di sale. Continuare a lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Per evitare che attacchi alla spianatoia utilizzare la farina di riso.

Se il composto dovesse risultare troppo duro potete aggiungere un po’ d’acqua, se troppo morbido un po’ di farina di riso.

Avvolgere l’impasto in un panno e farlo riposare in frigorifero per circa mezz’ora.

Ora è possibile lavorare la pasta con l’apposita macchina o con un matarello. Dapprima tirare la sfoglia fino ad arrivare a una consistenza di un paio di millimetri. Ricordare che l’impasto di grano saraceno è meno malleabile di quello di farina. Tirando troppo potrebbe rompersi quindi è indispensabile lavorarlo con cautela.

Far riposare le sfoglie ottenute per circa 15 minuti poi tagliarle finemente con la macchina o con un coltello per ottenere i tagliolini.

Si cuociono in acqua salata per 3 minuti e possono essere abbinati a tutti i sughi suggeriti dalla vostra fantasia.

 

 

 

Photo credit: Photolia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here