Ancora tradizione col grano saraceno, re della cucina valtellinese al pari della segale, a garantire tanto sapore per una torta realizzata con ingredienti genuini e salutari che rendono questo dolce ottimo dal punto di vista nutrizionale.

Il grano saraceno fornisce molti sali minerali, è un antiossidante e possiede un basso indice glicemico che rende la sua farina preferibile alle farine bianche.

In questa ricetta è affiancato dai mirtilli, frutti di bosco dalle eccellenti proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antitumorali e anch’esso fornisce un notevole apporto di vitamine e sali minerali.

Potrete togliervi la voglia di un dolce senza troppi sensi di colpa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. di farina di grano saraceno
  • 250 gr. di burro
  • 250 g. di zucchero
  • 6 uova
  • 150 gr. di noci sgusciate
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola unire il burro alla metà dello zucchero e lavorare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo.

In un secondo recipiente lavorare la farina con il lievito.

Separare gli albumi dai tuorli delle uova e aggiungere i rossi, uno alla volta, al composto di burro e zucchero continuando a lavorare con le freuste per 10 – 15 minuti fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungere la farina col lievito mescolando delicatamente.

A parte montare i bianchi a neve con un pizzico di sale e l’altra metà dello zucchero ed in seguito unirli al primo composto di uova e zucchero mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

A questo punto è possibile unire al composto i mirtilli.

Imburrare una tortiera da 28 cm. di diametro e adagiarvi delicatamente il composto.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.

Prima di sfornare verificare la cottura con uno stuzzicadenti. Se risulterà asciutto e pulito la torta sarà pronta.

Lasciar riposare la torta una decina di minuti nello stampo prima di estrarla.

 

 

 

Photo credit: Salim Virji via Foter.com / CC BY-SA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here